Si sente parlare da tempo delle bacche di Goji, delle loro proprietà e dei benefici straordinari che portano alla salute.
Ebbene, non si tratta di bufale ma di fatti.

 

bacche-di-goji-biobottega-livornoIn Cina queste bacche sono considerate da più di 2000 anni come un rimedio naturale che aiuta a mantenere l’organismo in buono stato di salute, tanto che si sono meritate l’appellativo di “frutto della longevità“.

Il Goji (nome latino Lycium Barbarum) è il frutto a bacca di una pianta che appartiene alla famiglia delle solanacee (la stessa di cui fanno parte patate, pomodori, melanzane, peperoni).
Questo arbusto spontaneo originario del Tibet cresce su viti rampicanti e – come dicevamo – nella medicina tradizionale cinese e asiatica, per i suoi nutrienti è considerato un vero toccasana.

A partire dal 2000 anche l’Occidente si è interessato a queste piccole bacche rosse che sono diventate oggetto di alcuni studi; in America è al primo posto nella tabella ORAC (Oxygen Radical
Absorbance Capacity) e la Commissione Europea per la vigilanza alimentare ha definito sicuro l’uso di questo frutto e in Italia il Ministero della Salute ha inserito il goji nella lista degli estratti vegetali impiegati come integratori antiossidanti.

Fra gli alicamenti (cioè quegli alimenti dall’elevato contenuto di composti fitochimici che svolgono funzione preventiva per varie patologie) del suo tipo è uno dei più efficaci.
In una singola bacca sono racchiusi tutti i principali macro e micronutrienti:

  • carboidrati (efficaci per rinforzare e sostenere il sistema immunitario),
  • proteine, lipidi (tra cui Omega-3 e Omega-6)
  • carotenidi conosciuti per gli effetti antiossidanti e protettivi del sistema immunitario

Inoltre hanno interessanti concentrazioni di potassio e magnesio che possono contribuire ad aumentare la resistenza muscolare: per questo motivo il frutto della longevità è apprezzato anche in campo sportivo.

Esistono diversi tipi di qualità di Goji, ma sembra che la qualità migliore sia quella così detta “Xing Dal” sia per quantità di principi attivi che per composizione qualitativa.
Questa qualità cresce su un altopiano a 1500 metri di altitudine, caratterizzato da elevate escursioni termiche (+39° -15° C) e da un terreno molto ricco di sali minerali.
Il processo di lavorazione è eseguito artigianalmente: le bacche vengono essiccate naturalmente al sole, setacciate senza l’intervento di macchine, trattate con tecniche naturali in grado di mantenere e proteggere il raccolto dalla contaminazione degli insetti.

essiccazione-bacche-di-goji-biobottega-livorno

 

Tutte queste cure fanno si che si mantenga inalterata la vitalità del frutto e il valore assoluto dei suoi componenti.
Basti pensare che le bacche di Goji hanno il punteggio più alto sulla scala del grado di capacità antiossidante (tasso Orac), : 25300 contro i 7700 del lampone nero e 13120 del cioccolato fondente, alimenti universalmente noti per le loro proprietà antiossidanti.

Se ne consiglia l’assunzione come integratore per migliorare lo stile di vita di adulti, bambini, anziani, sportivi, vegani e – grazie al loro basso indice glicemico – a chi ha bisogno di tenere sotto controllo il peso.
Solo chi soffre di intolleranza al pomodoro o sta facendo una terapia con anticoagulanti dovrebbe evitare le bacche di goji.

Per il resto non ci sono controindicazioni, anzi, aiutano a:

  • rinforzare il sistema immunitario,
  • disintossicare il fegato,
  • migliorare la resistenza muscolare,
  • sostenere l’organismo durante i periodi di forte stress
  • supportare l’idratazione e l’elasticità della pelle

Possono essere assunte per alleviare da chiunque, anche in gravidanza o menopausa.

Sono di aiuto a chi soffre di pallore, affaticamento visivo, disturbi associati allo stress, sbalzi di umore.

Il loro gusto è gradevole, simile a quello dell’uva e il loro indice glicemico è contenuto, ecco perché vengono utilizzate con piacere anche da chi deve controllare sia gli zuccheri che la bilancia!

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *